lunedì 29 agosto 2011

Formiche in casa?

Sono appena tornata dalle vacanze in montagna... ho visto sulle meravigliose montagne della Val Gardena, che io adoro, grossissimi formicai... 


E' impressionante come dei minuscoli animaletti siano in grado di costruire delle "case" così grandi e complesse, passo dopo passo, pezzettino su pezzettino.
Abbiamo molto da imparare da loro, sanno organizzarsi il lavoro, la vita, sanno meglio di noi che "l'unione fa la forza" e che tante gocce di acqua fanno un oceano...

Ma quando ce le ritroviamo ad invadere le nostre cucine, che altro rimane da fare se non ricorrere a un potente insetticida?

Beh, esiste un'alternativa, quella di far cambiare strada alle loro processioni.

Ostruiamo la loro entrata in casa nostra spargendo sulle fessure che potrebbero essere utilizzate per l'accesso al nostro ambiente dell'argilla bianca, avendola preventivamente aromatizzata con Olio essenziale di Lavanda. L'argilla, tra l'altro,  assorbe gli odori e la lavanda purifica l'ambiente di casa nostra, favorendo un clima di relax... Quale miglior prodotto, dunque, da utilizzare dall'interno di casa nostra?

Per l'esterno, invece, proviamo ad ostacolare il passaggio del corteo di formichine gettando fondi di caffè nei punti stategici, magari sui loro nidi, e scie di cenere lungo il cammino di questi tanto simpatici quanto talvolta inopportuni animaletti.

da Aromaterapia nella casa ecologica di Laura Savo Mediamax & Partners Edizioni





Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget